Formazione e Orientamento

Categoria:

Bando Servizio Civile 2016

E' scaduto alle ore 14 dell'8 luglio il termine per la presentazione delle domande di partecipazione ai progetti di Servizio Civile proposti nel bando 2016.
I candidati ritenuti idonei dovranno partecipare ai colloqui di selezione.
Le date e le sedi dei colloqui sono disponibili in questa pagina per alcuni dei progetti di Servizio Civile. I calendari dei colloqui per i progetti mancanti, saranno inseriti nei prossimi giorni.

Si ricorda che la partecipazione ai colloqui è obbligatoria, la mancata partecipazione rende il candidato escluso per non aver terminato la selezione.

E' disponibile l'elenco continuamente aggiornato dei candidati esclusi (.pdf) per documentazione incompleta, errata e/o pervenuta fuori tempo, per mancanza dei requisiti previsti.
I candidati in elenco non devono presentarsi ai colloqui di selezione.

Presenza in Homepage: 
In Evidenza

Categoria:

Progetto casa

Il progetto C.A.S.A. ha l'obiettivo di:

  • stimolare e accompagnare i giovani nella scelta dell'autonomia abitativa, individuando e rendendo disponibili modalità e strumenti innovativi sia come offerta di servizi sia sul versante economico;

  • aumentare il numero di alloggi disponibili alla locazione per i giovani sia presenti sul mercato privato sia nell'ambito della Edilizia Residenziale Pubblica.

AZIONI PRINCIPALI DEL PROGETTO

Il Progetto C.A.S.A. è una iniziativa della Città di Torino, in partenariato con la Compagnia di San Paolo, finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù.

La Città ha presentato il progetto "C.A.S.A. Ciascuno A Suo Agio", in risposta all'avviso pubblico emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù per la "Selezione di progetti volti ad incrementare la disponibilità di alloggi da destinare in locazione ai giovani nelle Città Metropolitane" e sostenere la fase di avviamento dei percorsi di autonomia abitativa.
"C.A.S.A. Ciascuno A Suo Agio", è stato valutato come miglior progetto tra quelli presentati dalle 14 Città Metropolitane ed ha ottenuto il finanziamento di Euro 1.350.000,00.

Il Finanziamento del Dipartimento della Gioventù è destinato, per la parte più consistente, alla costituzione del Fondo Rotativo, uno strumento economico che la Città utilizza – attraverso l’erogazione di un prestito - per sostenere i giovani che intendano andare a vivere per proprio conto.

CHIUSURA NATALIZIA
Lo sportello
Abitare Giovani resterà chiuso per le festività natalizie da lunedì 21 dicembre 2015 a venerdì 8 gennaio 2016 compreso.

Presenza in Homepage: 
In Evidenza

Categoria:

Borse di studio

 

La Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo assegna:

  • 200 borse di studio "Educatorio Duchessa Isabella" da 2.500 euro rivolte a 200 studenti e studentesse meritevoli provenienti da famiglie con reddito ISEE minore o uguale a 15.000 euro che nell’anno scolastico 2015 – 2016 frequentino la "terza media" presso scuole della Città Metropolitana di Torino (Torino e comuni della Provincia) e che al termine dello scorso anno scolastico (2014 – 2015) abbiano ottenuto almeno la media del 7 considerando le materie di italiano, matematica e lingua straniera.
  • 4 borse di studio "Barbara Daviero" da 5.000 euro rivolte a 4 studentesse meritevoli provenienti da famiglie con reddito ISEE minore o uguale a 15.000 euro che nell’anno scolastico 2015 – 2016 frequentino la "terza media" presso scuole della Città Metropolitana di Torino (Torino e comuni della Provincia) e che al termine dello scorso anno scolastico (2014 – 2015) abbiano ottenuto almeno la media del 7,5 considerando le materie di italiano, matematica e lingua straniera. Saranno selezionate 4 ragazze candidate alla borsa "Educatorio Duchessa Isabella".

La borsa di studio dovrà essere utilizzata esclusivamente per sostenere spese di carattere educativo e culturale, quali:

  • costi connessi alle attività promosse dalla scuola frequentata;
  • acquisto di libri e materiale scolastico;
  • corsi di lingua, informatica, formazione musicale e sportiva;
  • acquisto PC e altri accessori digitali per lo studio;
  • canone di connessione a internet;
  • abbonamento ai mezzi pubblici di trasporto.

Documentazione necessaria per candidarsi:

  • Scheda Famiglia, che dovrà essere compilata e sottoscritta da un genitore o dal tutore;
  • Scheda Scuola, che dovrà essere sottoscritta dal Dirigente scolastico, sentito il Consiglio di Classe, e contenente una breve presentazione dello/a studente/ssa che la scuola ha segnalato ritenendo sussistano i requisiti per la partecipazione al Bando.
  • autocertificazione dello stato di famiglia;
  • copia della pagella di "seconda media" (a.s. 2014 – 2015);
  • attestazione ISEE, in corso di validità alla data di pubblicazione del bando (30 novembre 2015), di ammontare uguale o minore a 15.000 euro, comprensiva di Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU). Coloro che non siano già in possesso dell’attestazione ISEE o abbiano un’attestazione non valida, potranno rivolgersi presso i CAF convenzionati o presso le agenzie INPS (le tempistiche per l’emissione di tale documento sono di circa 20 giorni).

La domanda di candidatura dovrà essere inviata entro e non oltre il 28 febbraio 2016 alla Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, Piazza Bernini, 5 - 10138 Torino mediante spedizione postale o consegna a mano. Farà fede la data del timbro postale o la data della ricevuta che verrà rilasciata al momento della consegna a mano. Sulla busta dovrà essere indicata la dicitura "Borse di Studio – 56ma edizione". Modalità di erogazione della borsa Il versamento dell’importo della borsa avverrà in rate annuali su carta prepagata ricaricabile messa a disposizione dalla Fondazione.

Il regolamento completo è disponibile sul sito.

Info: 
Tel. 011/4306512 (Sportello telefonico ogni lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00)
Email: borsestudio@fondazionescuola.it 
Sito: www.fondazionescuola.it

Pagine