Notizie

Le nostre notizie

Presenza in Homepage: 
In Evidenza

Categoria:

Rap è Rito. Laboratorio con Zuli!

Ecco un mini corso gratuito sulla musica RapApprofondimento teorici, sperimentazioni dirette e attività ludico-artistiche per farti sperimentare e conoscere il Rap fin dalle sue origini. l'improvvisazione, il "potere" della parola, la scrittura e la composizione, l'uso della voce, lo spettacolo dal vivo. 

Il laboratorio è a cura di Terra Mia Onlus ed è condotto da ZULI, artista con alle spalle un lunga carriera musicale partita dalla metà degli anni Novanta, unisce la passione per le sonorità della musica reggae mischiate allo stile hip hop. Ha lavorato con artisti del calibro del trombettista Roy Paci, degli AfricaUnite, ha guadagnato l’attenzione del grande pubblico collaborando e duettando con i più celebri artisti hip hop del momento , tra cui: Club Dogo, Gue’ Pequeno, Jake la Furia, Salmo, Emis Killa, Ensi, Onemic, dj Jad…le sue liriche ricercate, melodie orecchiabili e uno stile inconfondibile che sono diventati sinonimo di successo.Attualmente mentre prosegue la sua carierà artistica, tra nuovi album pubblicati, video e tour, la sua idea è quella di trovare nelle altre persone, attraverso un laboratorio didattico, quelle che sono state le motivazioni che hanno fatto di un ragazzo della periferia torinese un artista riconosciuto nel panorama musicale italiano.

 Da novembre 2016 a febbraio 2017 fino dalle ore 17.00 alle 20.00

Presso la Sala prove musicali Rockville di Corso Machiavelli, 177 Venaria Reale.

Il laboratorio è rivolto a ragazzi e ragazze dai 12 ai 24 anni

 

IL VIDEO: http://www.venaria.tv/pages/Rap_Rito_Tutti_rapper_con_Zuli_all_Informagiovani_it/237

 

IL RACCONTO DEI PARTECIPANTI

Alla rockville, la Villetta Musicale in corso Macchiavelli, n°177 presso Venaria Reale, il giovedì dal mese di dicembre 2016 fino febbraio dalle 17 alle 20 si tiene il Laboratorio Rap (Rap è rito). La guida di questo corso è Zuli, rapper di fama nazionale. Durante le 3 ore, i giovani si cimentano nello stile proposto dal laboratorio, cercando di inventare delle rime e provando a esternare tutta la propria creatività.

 Prima di cominciare a scrivere, sono state ascoltate tre tracce di cui ne è stata scelta una per iniziare il percorso. Tutto questo sotto la supervisione di un SUPER Zuli che è sempre in grado di ascoltare le necessità e i pensieri dei presenti.

 Abbiamo deciso di intraprendere questo progetto per far sì che un gruppo di ragazzi possano esprimere al meglio tutte le proprie potenzialità, emotività e la loro passione per questo genere musicale.

 Marco Zuliani in arte Zuli nasce a Torino nel 1980. Durante la sua carriera musicale, partita dalla metà degli anni novanta, collabora con artisti di vario stampo, da Roy Paci agli Africa United, e guadagna l’attenzione del grande pubblico hip hop duettando con alcuni pesi massimi del genere tra cui, Guè Pequeno, Jake La Furia, Salmo, Emis Killa, Ensi, Onemic, Vacca e molti altri artisti Rap di fama nazionale.

 Il primo incontro si è tenuto giovedì 1 Dicembre con una buona partecipazione e un grosso coinvolgimento creativo ed emotivo e si concluderà il 19 gennaio 2017.

 I ragazzi hanno espresso concetti simili quali la Rivalsa, la Trasformazione e la Potenza; sicuramente argomenti non banali.

 L'impegno dei partecipanti è stato notevole e ci sono stati momenti anche molto divertenti grazie alla simpatia di ognuno.

 La sfida che già alcuni ragazzi si sono trovati davanti è stata quella di provare a dire la propria, per la prima volta riguardo i tre argomenti sopra elencati, ed ognuno di loro è stato in grado di suscitare emozioni. Elettrizzante il momento nel quale tutti i giovani intorno al tavolo hanno cercato, silenziosamente, l'ispirazione per arrivare al cuore. Nel finale Zuli ha voluto lasciare una frase per far riflettere i ragazzi riguardo il successo nella vita, non dettato dal denaro o dalla fama ma dalla passione che diventa professione: il successo diventa successo quando la cosa per cui sei nato diventa costruttivo per gli altri.

Edoardo e Raffaele

 

 

Presenza in Homepage: 
In Evidenza

Categoria:

SCVN: "GIOVANI PEER-ATI METROPOLITANI"

Avviato da novembre 2017 il progetto di Servizio Civile Nazionale Volontario della Città di Venaria Reale , "GIOVANI PEER-ATI METROPOLITANI" che prevede l’inserimento di cinque giovani volontari in affiancamento e a supporto di tutte le attività e progetti rivolti ai giovani e della Factory della Città di Venaria Reale. Chiara, Federica, Tatiana, Edoardo e Raffaele, dedicheranno al servizio civile un anno della loro vita, mettendo a disposizione della comunità e, in particolare, di tutti i giovani loro pari, il loro bagaglio di competenze, le loro idee ed entusiasmo, potendo in questo modo anche acquisire nuove abilità ed esperienza per la loro crescita professionale.
Se volete conoscerli li potete trovare all’Informagiovani di Piazza Pettiti o alla “Villetta “ di C.so Machiavell 177 o in tutte le iniziative della Factory … in bocca al lupo!

Vuoi saperne di più sul Servizio Civile: http://www.serviziocivile.it/

Presenza in Homepage: 
In Evidenza

Categoria:

Campagna Comportamenti responsabili

Migliorare la qualità di vita dei cittadini, almeno nelle piccole cose, per fare di Venaria Reale una città sempre più responsabile ed a misure d'uomo e far rinascere in ognuno di noi quel senso civico che mole volte ci dimentichiamo di avere.

E' stata questa la volontà con la quale l'Amministrazione di Venaria Reale ha voluto ideare e lancire una campagna di sensibilizzazione sui comportamenti responsabili pensata dai ragazzi con un'attenzione particolare ai giovani ma rivolta a noi tutti: il desiderio è dare evidenza dell'importanza di far crescere il senso civico in ognuno di noi, sensibilizzare i giovani e gli adulti sui comportamenti civili nel rispetto di noi stessi e degli altri.

Opuscolo

Campagna di Comunicazione sui comportamenti responsabili Venaria Reale Una città che pensa, una città che cresce, realizzata dai ragazzi della Factory

Manifesti

Campagna di comunicazione sui  (selezionare ed attendere l'apertura dei file) comportamenti responsabili

 

 

Pagine